tacco Scarpe Ideal donna col Shoes Marine tfSvq

La funzione INDIRETTO permette di recuperare un dato presente in un’altra cella del foglio di lavoro indicandone direttamente l’indirizzo della stessa.

 

La procedura più semplice è scrivere:

=INDIRETTO("A1")

questa funzione EQUIVALE a scrivere

=A1

Vista semplicemente in questo modo la funzione INDIRETTO sembra assolutamente inutile.

In realtà aggiunge un livello di flessibiltà interessante ad Excel. Se infatti si costruisce in modo furbo la stringa che rappresenta la cella all’interno di INDIRETTO è possibile recuperare in modo rapido informazioni che sono disperse nel file Excel; è sufficiente che queste siano distribuite sul foglio con uno schema.

Per usare INDIRETTO bisogna conoscere INDIRIZZO

Per poter usare efficacemente la funzione INDIRETTO è necessario costruire il nome delle celle da cui fare riferimento in modo semplice.

Ci viene in contro la funzione INDIRIZZO: questa funzione, inserendo il numero di riga, il numero di colonna e il nome del foglio costruisce il nome della cella:
Ad esempio la formula

INDIRIZZO (1;1;1)

restituisce il valore A1

Ideal donna Marine Scarpe tacco Shoes col il primo 1 indica la riga (la prima appunto), il secondo 1 indica la colonna (la A) e il terzo uno indica che la formula deve essere calcolata usando il riferimento assoluto. Si tratta in sostanza di una funzione che gioca a battaglia navale sul foglio Excel.

La combinazione di INDIRETTO e INDIRIZZO può fare cose molto interessanti.

Vediamo ora un caso pratico:

Se per caso vi ritrovate con un file Excel che è strutturato come nell’immagine seguente:

e volete riportare i dati nel foglio di sintesi dovete fare un sacco di collegamenti del tipo:

=attivita!B3
=attivita!D5
etc..

La cosa diventa complicata e noiosa se ci sono tanti link da fare. In certi casi potrebbero essercene anche centinaia.

Se si osserva il file però si nota una certa regolarità nelle posizioni delle celle dove si vogliono raccogliere i dati.
Il nome dell’attività è spaziato ogni 6 righe: lo ritroviamo infatti alla riga 3, alla 9, alla 15 etc.
Rispetto alla posizione del nome dell’attività, il primo numero da riportare si trova due righe più in basso e due colonne più a destra.
Il successivo numero si trova una riga sotto e l’ultimo numero si trova ancora una riga più sotto.

Vediamo come costruire con INDIRETTO e INDIRIZZO una formula che possa permettere di raccogliere tutti questi numeri in una tabella:

Per prima cosa partiamo dalla funzione INDIRIZZO:
la formula =INDIRIZZO(3;2;1;;”attivita”) permette di calcolare l’indirizzo della cella alla riga 3, colonna 2 del foglio attivita. Il suo risultato sarà:

“attivita!$B$3″

Ora con la funzione =INDIRETTO(INDIRIZZO(3;2;1;;”attivita”)) potremo recuperare il dato presente in questa cella (cfr immagine sopra) e ottenere il testo “Attività A”
Sostituiamo ora al numero di riga (3) il riferimento a una cella che conterrà il dato 3. Apparentemente non cambia nulla ma a questo punto potremo trascinare la cella che contiene INDIRETTO verso il basso e scrivere nella nuova cella di riferimento il valore 9 invece che 3.

In qeusto modo la seconda formula INDIRETTO (identica alla prima) recuperà il dato dalla cella B9 invece che B3.

Per poi recuperare gli altri dati basterà ad esempio inserire la formula:

=INDIRETTO(INDIRIZZO($A5+2;4;1;;”attivita”))

che rispetto alla precedente recupera il dato che si trova 2 righe più sotto alla formula precedente e alla colonna D (numero 4) dello stesso foglio.
Giocando con questo tipo di logica potremo rapidissimamente riorganizzare i dati in forma tabellare (l’unica che dovrebbe invero essere utilizzata!!)

si veda il file allegato di esempio:

Indiretto_01

Donna con Marco Tacco Scarpe Beige 22412 Dune Tozzi wppqt7X